La nostra vicinanza al piccolo Lorenzo

Come molti sapranno la nostra piccola squadra nasce da un progetto sociale e da una missione educativa nel territorio di Archi, un territorio molto difficile e particolare, ma, possiamo garantire, molto stimolante perché esprime un potenziale sociale immenso soprattutto nei ragazzi. Ma il nostro sguardo è rivolto verso l’orizzonte infinito, dove la vita riserva molte sorprese per cui bisogna essere pronti a saperle attendere. Per questo vogliamo rispondere all’ingiustizia che il piccolo Lorenzo ha subito, domenica 21 aprile 2019, in merito al trattamento poco idoneo del gestore della ruota panoramica nella zona lido di Reggio Calabria, alleviando il dispiacere alla famiglia di Lorenzo e al piccolo stesso con un gesto di immensa vicinanza: un pallone, la divisa ufficiale della nostra squadra e l’invito a venire a trovarci presso il nostro Campetto di Scaccioti “Nido dell’Aquila” ad Archi.

Pertanto invitiamo la famiglia a contattare la nostra segreteria: [email protected], sulla nostra pagina Facebook “Accademia Calcio Archi”, sul nostro profilo Instagram “accademiacalcioarchi” oppure sul nostro sito www.scuolacalcioarchi.it

Precedente Si è tenuto il convegno su “La corretta alimentazione nel calcio giovanile” Successivo Campagna di prevenzione sulla salute orale dei giovani calciatori